Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
transparency
trainwithmaxlogobianco
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
CrossFit-Royston-barbell
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

Glutei: come l'anatomia determina la scelta degli esercizi ( seconda puntata )

2019-11-01 18:53

Massimiliano Maola

Glutes' Lab, #personaltrainer #muscoli #corpo #squat #salute #bellezza #tonificazione #gym #palestratime #beauty #fitnessgirl #fitnessmotivation #training #allenamentofunzionale #viso #iorestoacasa #dimagrire #addiocellulite #donna #italia #glutei,

Glutei: come l'anatomia determina la scelta degli esercizi ( seconda puntata )

Capita che un trainer ci dica che per un maggiore sviluppo dei nostri glutei, e degli arti inferiori in generale, dobbiamo eseguire dei squat sotto al parallelo

Capita che un trainer ci dica che per un maggiore sviluppo dei nostri glutei, e degli arti inferiori in generale, dobbiamo eseguire dei squat sotto al parallelo e che le eventuali difficoltà’ nella sua esecuzione dipendono dalla nostra scarsa mobilita’ che costituisce quindi un fattore limitante...quando invece e’ la nostra anatomia ad esserlo. 

 

Scrivevamo ’’...soggetti che evidenziano una maggiore profondità nella cavità acetabolare e un collo del femore leggermente più corto potrebbero non essere in grado di accovacciarsi in profondità perché il loro femore si scontra, anzitempo, con la cresta dell’acetabolo ’’. Per queste persone una squat profondo - unitamente ad una stance (posizione dei piedi) ristretta - potrebbe causare criticità’ all’anca, viceversa uno squat al parallelo ma da una posizione più ampia e sicuramente un’opzione da considerare ( senza perdere di efficacia ). 
Nel prossimo articolo faremo delle considerazioni su come le proporzioni tronco-coscia possano profondamente influenzare l’esecuzione dello squat. Per primo ho sempre cercato di rispettare, nella massima accosciata, il perfetto parallelismo tronco-tibia ma questo e’ possibile solo con una coscia e un tronco ben proporzionate nella rispettive lunghezze. 

 

MM

 

4-week-body-transformation-challenge-1594214831.jpg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder